Flash News
Home » cultura » A Napoli l’International Street Food Parade
A Napoli l’International Street Food Parade

A Napoli l’International Street Food Parade

Dopo l’Irpinia StreEat Mood, lo street food made in Irpinia, sbarca a Napoli l’International Street Food Parade dal 22 al 24 aprile 2016, decretando la città partenopea capitale del cibo di strada.

Il Festival Internazionale dello Street Food si svolgerà nella cornice del Centro Direzionale, in via della Costituzione, ed è ad ingresso gratuito.
Cento gli stand provenienti da tutto il mondo: da nord a sud della penisola per poi passare alla “zona internazionale” dal Sud America, al Messico, al Giappone, alla Turchia, all’India, alla Thailandia, fino alla Spagna, Grecia, Austria, Scozia. C’è anche una zona dedicata esclusivamente al “truck food”.

Ci sarà anche una zona adibita al beverage con birre artigianali e con diverse qualità di vino.

C’è solo l’imbarazzo della scelta tra carne alla griglia, bombette pugliesi, tigelle, piadina romagnola, verdure pastellate, caponata di melenzane, polpo bollito, involtini di pesce spada, fish&chips, kebab al cioccolato, gelato artigianale. Dal salato al dolce, non manca neanche la cucina vegana.

E per chi vuole gustare le specialità ed i sapori internazionali ci saranno anche carne argentina, carne brasiliana, specialità peruviane e messicane, barbecue americano, churritos, empanadas.
E questo non è che un semplice assaggio tra gli innumerevoli sapori e le infinite leccornie che saranno presenti alll’International Street Food Parade di Napoli.

Il Festival sarà allietato anche da spettacoli e da tanta musica. Tanti gli ospiti: giovedi dj set a cura di Generation Events, mentre venerdi ci sarà il dj della movida torinese ma napoletano di nascita Maurizio Cimmino, sabato sarà la volta dei dj set di Radio KissKiss, si chiude domenica col concerto del cantautore Tony Colombo.

L’evento per gli amanti della cucina, è organizzato dall’agenzia specializzata in eventi dedicati al settore food & beverage, To Business Agency, che nel primo Festival di Street Food svolto a Torino, ha registrato ben più di 150.000 visitatori in quattro giorni di manifestazione.

Giovanna Di Troia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top