Flash News
Home » cultura » Avellino, sabato 13 e domenica 14 ottobre appuntamento con le Giornate FAI Autunno
Avellino, sabato 13 e domenica 14 ottobre appuntamento con le Giornate FAI Autunno

Avellino, sabato 13 e domenica 14 ottobre appuntamento con le Giornate FAI Autunno

Un weekend in cui soffermare lo sguardo, spesso sfuggente e distratto, sulle bellezze poco conosciute e inaccessibili del nostro Paese, grazie agli itinerari tematici e alle aperture speciali proposti dal FAI – Fondo Ambiente Italiano in 250 città italiane: l’occasione saranno le Giornate FAI d’Autunno, in programma sabato 13 e domenica 14 ottobre 2018,evento realizzato dai Gruppi FAI Giovani a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordati di salvare l’Italia”, attiva fino al 31 ottobre.

Da nord a sud della Penisola l’invito è quello di lasciarsi sorprendere dalla ricchezza del patrimonio diffuso italiano, scoprendo con occhi curiosi e da prospettive insolite 660 luoghi in tutte le regioni. Per l’occasione, 3.800 volontari – appartenenti soprattutto ai Gruppi FAI Giovani – accompagneranno gli italiani lungo 150 itinerari a tema, da percorrere liberamente, che vedranno l’apertura di luoghi solitamente non visitabili o poco valorizzati – palazzi, chiese, castelli, aree archeologiche, giardini, architetture industriali,botteghe artigiane, musei, fari ma anche interi quartieri e borghi – raccontati con lo spirito entusiasta che caratterizza i giovani.

Inoltre, in accordo con la campagna #salvalacqua che il FAI promuove per sensibilizzare i cittadini sul valore di questa risorsa preziosama sempre più scarsa, quest’anno molti percorsi avranno come fil rouge l’acqua e tra i siti visitabili ci saranno numerosi mulini, dighe, cisterne, acquedotti e depuratori.

Ogni regione ha i propri appuntamenti, ogni località le sue sorprese. Quest’anno il catalogo dei luoghi aperti a tutti è molto vario e ricco di proposte. Su www.giornatefai.itsi trova l’elenco completo delle aperture, tra cui segnaliamo, per la Provincia di Avellino:

  • LeSorgenti Basse Urciuoli in localitàVilla San Nicola, fraz. Cesinali (AV)
  • LeSorgenti Madonna della Sanità in Caposele (AV)
  • La Sorgente Peschiera Pollentina in Cassano Irpino (AV)
  • L’impianto per la potabilizzazione dell’acqua del Lago di Conza inConza della Campania (AV)
  • L’Oasi WWF in Conza della Campania (AV).
  • L’ Area Naturalistica e il Museo Etnografico della Bocca del Dragone in Volturara Irpina (AV)

 

Per l’elenco completo delle oltre600 aperture è possibile consultare il sito www.giornatefai.it, il sitowww.fondoambiente.ito telefonare al numero 02 467615399. È IMPORTANTEverificare sul sito quali sono i luoghi aperti dal FAI, gli aggiornamenti su modifiche di orari, eventuali variazioni di programma in caso di condizioni meteo avverse e la possibile chiusura anticipata delle code in caso di grande affluenza di pubblico. Invitiamo tutti a diffondere in rete la notizia di questo evento utilizzando gli hashtag#giornatefai e #ricordatidisalvarelitalia.

I visitatori potranno avvalersi anche quest’anno di guide d’eccezione: saranno, infatti, oltre 5.000 gli Apprendisti Ciceroni®, giovani studenti che illustreranno aspetti storici e artistici dei monumenti.

SOSTIENI LA FONDAZIONE

Le Giornate FAI di Autunno, oltre a essere un momento d’incontro prezioso ed emozionante tra il FAI e la gente, sono anche un’importante occasione di condivisione degli obiettivi e della missione della Fondazione.

Tutti possono dare il loro sostegno:

  • attraverso l’iscrizione annuale, che vale tutto l’anno e consente di avere sconti, omaggi e opportunità e in occasione delle Giornate FAI di Autunno visite esclusive e corsie di favore: durante le Giornate sarà possibile usufruire di una quota di iscrizione agevolata, pari a 29 € invece che 39€; tale quota agevolata varrà anche per chi si iscriverà per la prima volta tramite il sito fondoambiente.itdurante tutto il mese di ottobre;
  • con un contributo facoltativo che verrà richiesto all’accesso di ogni luogo aperto, preferibilmente da 2 a 5 €.

Nati sette anni fa, i Gruppi FAI Giovanisono diffusi in tutta Italia: le Giornate FAI d’Autunno sono la loro festa, l’occasione per mettere in pratica il loro contributo a favore della missione del FAI. Ad affiancarli, nell’accogliere e guidare i visitatori, ci saranno 5.000 Apprendisti Ciceroni®, studenti delle scuola di ogni ordine e grado, che hanno scelto con i loro docenti di partecipare nell’anno scolastico a un progetto formativo di cittadinanza attiva, un’iniziativa lanciata dal FAI nel 1996, che coinvolge ogni anno studenti felici di poter vivere e raccontare da protagonisti, anche solo per un giorno, le meraviglie del loro territorio.

Il FAI ringraziaRegioni,Province, Comuni, Soprintendenze, Università, Enti Religiosi, Istituzioni Pubbliche e Private, i privati cittadini e tutte le aziende che hanno voluto appoggiare la Fondazione, oltre alle 122 Delegazioni, 86 Gruppi FAI e 88 Gruppi FAI Giovani.

La Delegazione FAI di Avellino, per l’apertura delle Sorgenti Basse Urciuoli, ringrazia per la collaborazione:

  • Azienda Speciale Acqua Bene Comune (ABC) nella persona del Commissario Straordinario CdASergio D’Angelo; Responsabile Ricerca e Metrologia Mauro De Pascale; Tecnico Responsabile delle Sorgenti di Serino Antonio Mastroberardino
  • Amministrazione Comunale di Cesinali, nella persona del Sindaco Ciro Aniello Tango
  • Istituto Compensivodi Aiello del Sabatonella persona della Dirigente Scolastica Elena Casalinoe della Prof.ssa Carmen Giordano
  • Liceo Scientifico “V. De Caprariis” di Atripalda nella persona della Dirigente Scolastica Maria Berardino e della Prof.ssa Maria Troncone

Per l’apertura della Sorgente Madonna della Sanità:

  • Acquedotto Pugliese S.p.a. nella persona del Presidente del CdA Simeone Di Cagno Abbrescia, Direttore Generale Nicola de Sanctis, Responsabile Comunicazione e R.E.Caterina Quagliarella, Dott.ssa Maristella Marroccoli
  • Amministrazione Comunale di Caposele, nella persona del Sindaco Lorenzo Melillo
  • I.S.S “F. De Sanctis” di Caposele nella persona del Dirigente Scolastico Gerardo Cipriano e del Prof.ssaCinziaMalanga

Per l’apertura della Sorgente Peschiera Pollentina:

  • Acquedotto Pugliese S.p.a. nella persona del Presidente del CdA Simeone Di Cagno Abbrescia, Direttore Generale Nicola de Sanctis, Responsabile Comunicazione e R.E.Caterina Quaglierella, Dott.ssa Maristella Marroccoli
  • Alto Calore Servizi Spanlla persona dell’Amministratore Unico Michelangelo Ciarcia
  • Amministrazione Comunale di Cassano Irpino, nella persona del Sindaco Salvatore Vecchia
  • Istituto Comprensivo “Palatucci” di Montella, nella persona della Dirigente Scolastica Mariacarmela Iorio

Per l’apertura dell’Impianto di potabilizzazione dell’acqua del Lago di Conza:

  • Acquedotto Pugliese S.p.a. nella persona del Presidente del CdA Simeone Di Cagno Abbrescia, Direttore Generale Nicola de Sanctis, Responsabile Comunicazione e R.E.Caterina Quagliarella, Dott.ssa Maristella Marroccoli
  • Amministrazione Comunale di Conza della Campania, nella persona del Sindaco Luigi Ciccone

Per l’apertura dell’Oasi WWF Lago di Conza:

  • Oasi WWF Lago di Conza nella persona del direttore Marcello Giannotti
  • Amministrazione Comunale di Conza della Campania, nella persona del Sindaco Luigi Ciccone

Per l’apertura dell’Area Naturalistica e del Museo Etnografico della Bocca del Dragone:

  • Amministrazione Comunale di Volturara Irpina, nella persona del Sindaco Marino Sarno
  • Istituto Comprensivo “A. Di Meo” di Volturara Irpina nella persona della Dirigente Scolastica Emilia Di Blasi e della Prof.ssa Emilia Bove

L’edizione 2018 di Giornate FAI d’Autunno è possibile grazie al prezioso contributo di Rekeep, sponsor dell’evento, per la prima volta a fianco del FAI. Rekeep è il principale operatore italiano e uno dei principali player a livello europeo nell’erogazione e nella gestione di servizi integrati rivolti agli immobili, al territorio e a supporto dell’attività sanitaria.

L’evento si svolge in collaborazione con la Commissione europea, nell’ambito delle attività dedicate all’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018. Alcuni dei luoghi aperti sabato 13 e domenica 14 ottobre sono stati, infatti, recuperati e valorizzati grazie a finanziamenti europei.

Si ringrazia GEDI Gruppo Editoriale, da sempre con il FAI per la promozione dei suoi eventi più importanti.

Grazie anche a Ferrarelle, acqua ufficiale del FAI, che ha donato il suo prodotto per l’iniziativa.

Con il Patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali e di Responsabilità Sociale Rai.

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top