Flash News
Home » sport » calcio » Brescia – Avellino, le pagelle ai Lupi: Castaldo e Bidaoui protagonisti assoluti
Brescia – Avellino, le pagelle ai Lupi: Castaldo e Bidaoui protagonisti assoluti

Brescia – Avellino, le pagelle ai Lupi: Castaldo e Bidaoui protagonisti assoluti

Radu    6.5

Primo tempo da incubo per il giovane portiere rumeno che, senza colpe specifiche, deve incinarsi due volte per raccogliere la palla nella propria porta; compie almeno tre interventi importanti che consentono ai Lupi di arrivare all’intervallo sotto di una sola rete;

Ngawa  6

Il suo cliente, il guizzante Furlan, non era dei più addomesticabili, ma il difensore belga cerca di limitarne le iniziative; nel secondo tempo si sposta sulla sinistra, continuando ad assicurare il solito preziosissimo impegno;

Migliorini   6.5

Non ha responsabilità dirette nei due gol di Torregrossa, anche se deve patire anch’egli un primo tempo da incubo per il suo reparto; nella ripresa, dopo il sorpasso dell’Avellino, si erge a baluardo insormontabile per i concitati attacchi dei bresciani;

Kresic  5

Prima frazione disastrosa per il gigante croato che consente a Torregrossa di realizzare una doppietta personale; nel secondo tempo si riabilita in parte, anche se, per fortuna, non viene visto dall’arbitro un suo fallo da rigore, che avrebbe potuto togliere i tre punti ai Lupi;

Falasco  5 

Insieme a Kresic confeziona la temporanea rimonta dei padroni di casa; cerca di spingere ma gli avanti bresciani lo costringono ad un lavoro di copertura per il quale non pare sufficientemente adeguato;

(dal 73′ Laverone  S.V.);

Molina  6.5

Si fa trovare pronto all’appuntamento con il gol sull’ottimo cross di Bidaoui, e nel secondo tempo si spende in un lavoro defatigante e generosissimo, andando a pressare fin nei pressi del portiere avversario; peccato per il cartellino giallo che gli impedirà di giocare in casa con la Cremonese;

De Risio   6 

Non male il suo esordio in serie B, anche se paga il primo tempo disastroso dei Lupi nella fase di non possesso; nella ripresa dà un contributo importante alla squadra nel contenere le sfuriate avversarie;

D’Angelo  6 

Soffre molto la mancanza di Di Tacchio al suo fianco, e nel primo tempo subisce anche lui l’incalzare veemente dei padroni di casa; esce fuori alla distanza dimostrando una buona condizione fisico-atletica, e mostrando la sua riconosciuta abnegazione;

Bidaoui   7 

Indiscutibilmente uno dei protagonisti della vittoria dei Lupi: prima l’assist per il gol di Molina e poi, nel secondo tempo, il gol-vittoria che è anche un capolavoro di tecnica; per il resto i soliti dribbling che fanno venire il mal di testa agli avversari;

 (dal 69′  Gavazzi  S.V.

L’ex Ternana non giocava una gara ufficiale da oltre un anno, ed è già un grosso traguardo il fatto che sia tornato in campionato);

Castaldo   7 

Fino al gol del pareggio dei Lupi, anche Gigi non era stato irreprensibile, ma quel tocco di esterno destro che manda la sfera là dove il portiere avversario non può arrivare è il risultato di un’esperienza, di un’intelligenza e di una tecnica al di fuori della portata di questa categoria; analogamente dicasi per quel pallonetto da fuori area che va stamparsi sulla maledetta traversa;

Asencio   5.5

Nel primo tempo non è molto servito dai compagni, surclassati come sono dagli avversari, ma anche nella ripresa non riesce a fare granchè; si mangia un gol, facendosi prendere dalla fretta di concludere, nel momento del tap-in sulla traversa di Castaldo;

(dall’ 85′  Pecorini  S.V.);

Novellino    6.5

Primo tempo disastroso dei suoi, che subiscono in lungo ed in largo le iniziative degli avversari, ma la ripresa di segno opposto, soprattutto di grande carattere, da parte anche della tanto bistrattata retroguardia, è il chiaro segno che Monzon ha saputo correggere in corsa (soprattutto nei 15′ dell’intervallo) l’atteggiamento della sua truppa, e conseguentemente il corso della gara.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top