Flash News
Home » cultura » Cimarosa, tornano i concerti all’insegna del Barocco e della Musica da Camera
Cimarosa, tornano i concerti all’insegna del Barocco e della Musica da Camera

Cimarosa, tornano i concerti all’insegna del Barocco e della Musica da Camera

Dopo la pausa estiva, riprende l’attività concertistica del Conservatorio «Domenico Cimarosa» di Avellino, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro.

Cinque concerti ad ingresso gratuito dal 12 al 27 settembre dedicati alla musica barocca con l’Orchestra del «Cimarosa» diretta dal maestro Giuseppe Camerlingo tra Avellino, Monteforte irpino e Napoli e due omaggi ai grandi compositori della Musica da camera inseriti nella terza edizione della rassegna Classica in Jeans

«Presentiamo cultura e qualità, valorizzando i giovani talenti e le grandi professionalità del nostro Conservatorio. Una realtà universitaria che opera nella città di Avellino e che merita maggiore attenzione – dichiarano il presidente Luca Cipriano e il direttore Carmelo Columbro – Dopo la pausa estiva, ecco il programma di settembre, mentre si lavora già alle iniziative dei mesi successivi. Il nostro cartellone, anche quest’anno, sarà ricchissimo».

Si parte con la mini rassegna «Intrecci barocchi», una tre giorni di concerti dedicati alla Musica barocca declinati attraverso le note di Antonio Vivaldi e Alessandro Scarlatti che si terranno giovedì 12 alle ore 15:30 presso l’Auditorium del Conservatorio «Cimarosa», venerdì 13 alle ore 19:30 presso la Chiesa di San Martino a Monteforte Irpino e sabato 14 settembre alle ore 13:00 presso Palazzo Zevallos Stigliano a Napoli nell’ambito della rassegna «E’ aperto a tutti – Musica a pranzo», organizzata dalla Banca Intesa – San Paolo.

In programma il «concerto per oboe, archi e continuo in do maggiore, RV 452» di Vivaldi con Manuel Molinario all’oboe, il «concerto per 2 violoncelli, archi e continuo in sol minore, RV 531» sempre di Vivaldi, con Gabriele Melone e Francesca Montella ai violoncelli, le «3 Arie dalla Griselda» di Scarlatti: «In voler ciò che tu brami», «Nell’aspro mio dolor» e «Dì, che sogno, o che deliro» con il soprano Valentina Fortunato.

E poi ancora Vivaldi con il «Concerto n.10 op. 3 per 4 violini, archi e continuo in si minore, RV 580», con Eleonora De Crescenzo, Irene Teresa Buzzanca, Mario Petacca e Nicola Morelli ai violini e il «Mottetto per soprano archi e continuo in do minore, RV 626»: «In furore iustissimae irae» che avrà come protagonista ancora la voce soprano di Valentina Fortunato

I concerti di settembre proseguiranno con due appuntamenti con la rassegna Classica in Jeans Vol.3. Il primo è in programma venerdì 20 settembre, alle ore 20:30, presso l’Auditorium di piazza Castello con «La musica da camera – gli strumenti ad archi e il pianoforte».

Sulle musiche di W. A. Mozart, L. van Beethoven, R. Schumann e J. Brahms si esibiranno il violoncellista Luigi Iuliano, la violinista Emiliana Cannavale e i pianisti Angelo Gala ed Elisabetta Furio.

Si chiude venerdì 27 settembre – sempre alle 20:30 presso l’Auditorium «Vitale» – con l’undicesimo appuntamento della rassegna «Classica in Jeans» dedicato a «I compositori del passato – dalla sonata classica alle ballate e rapsodie per pianoforte» sulle note di W. A. Mozart, F. Chopin (Le Quattro Ballate) e J. Brahms con i solisti Valeria Lonardo, Antonio Coiana, Jole Barbarini e Antonio Biancaniello.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top