Flash News
Home » sport » basket » Domani parte il campionato di Serie B, la Scandone c’è. Intanto l’Amministratore Santoli si è presentato alla stampa
Domani parte il campionato di Serie B, la Scandone c’è. Intanto l’Amministratore Santoli si è presentato alla stampa

Domani parte il campionato di Serie B, la Scandone c’è. Intanto l’Amministratore Santoli si è presentato alla stampa

Conferenza stampa questa mattina al Paladelmauro alla presenza del Sindaco Festa, del coach della Scandone, Gianluca De Gennaro, ed il nuovo Amministratore unico Gerardo Santoli, che gestirà il sodalizio biancoverde fino alla fine di questa stagione agonistica. Intanto il dato certo è che la gloriosa società cestistica, ormai 71enne, c’è, esiste ancora, e domani disputerà la prima gara della stagione agonistica 2019-2020, nel campionato nazionale di Serie B.

Il nuovo amministratore unico ha spiegato quali saranno i compiti della nuova gestione, che è rappresentata dalla sua figura. Intanto il 45enne manager avellinese ha tenuto a precisare che la nuova gestione sarà necessariamente affrancata da tutto ciò che è stato il pregresso, precisamente fino al 26 settembre ultimo scorso, che rimane in capo alla Sidigas, che dovrà garantire tutti i creditori. Eventuali oneri e problematiche economiche determinatesi e cristallizzatesi fino al 26 settembre sono stati garantiti dalla vecchia proprietà, che rimane e rimarrà tale.

Compito dell’amministratore unico sarà esclusivamente quello di garantire le spese per l’attuale stagione agonistica, e facendo fronte agli oneri gestionali derivanti dall’attività sportiva attuale.

Intanto Gianluca De Gennaro, avellinese purosangue per tanti anni assistant coach in serie A, da capo allenatore della nuova relatà cestistica, che dovrà affrontare il campionato nazionale di serie B, ha composto in appena un paio di giorni il nuovo roste biancoverde, che domani affornterà la prima gara del campionato cadetto in quel di Minturno contro lo Scauri. De Gennaro si è detto ottimista sul buon livello tecnico della rosa che è riuscito a mettere insieme, ed è convinto che i suoi ragazzi sapranno reggere la sfida e gli impegni di un campionato importante come la terza serie nazionale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top