Flash News
Home » cultura » Domenica 1 dicembre al Godot Art Bistrot di scena Carmelo Pipitone con il suo album “Cornucopia”
Domenica 1 dicembre al Godot Art Bistrot di scena Carmelo Pipitone con il suo album “Cornucopia”

Domenica 1 dicembre al Godot Art Bistrot di scena Carmelo Pipitone con il suo album “Cornucopia”

Domenica 1° dicembre, al Godot Art Bistrot di via Mazas, Carmelo Pipitone, chitarrista siciliano dei Marta sui tubi, presenta il suo ultimo album Cornucopia. Partito a metà settembre con due date in anteprima a Sassari e Olbia, Pipitone con il «Sospeso tour» sta girando l’Italia per la prima volta da solista. Dopo le esperienze con Nicolas Roncea e Lef, questa nuova avventura per presentare il suo ultimo album Cornucopia. 

Con i Marta sui Tubi, Pipitone ha pubblicato 6 album in studio e vanta preziose le collaborazioni con artisti del calibro di Lucio Dalla, Franco Battiato, Enrico Ruggeri e tappe importanti come il Primo Maggio a Roma, Italia Wave prima dei Placebo, le apparizioni legata alla fiction Romanzo Criminale e le prestigiose partecipazioni alla trasmissione Che Tempo Che Fa. 

Nel 2009 riceve il Premio Insound come migliore chitarrista acustico, mentre nel 2014 contribuisce alla formazione della superband O.R.K. (tuttora attiva) con Lorenzo Esposito Fornasari (Hypersomniac, Bersèk) voci e tastiere, Carmelo Pipitone alle chitarre, Colin Edwin (PorcupineTree) al basso e Pat Mastelotto (King Crimson) alla batteria.  Nell’estate del 2017 inizia a suonare con i Dunk (Ettore, Marco Giuradei e Luca Ferrari dei Verdena) e anche questa collaborazione gli permette di andare in tour per i Club e Festival d’Italia per tutto il 2018.  

Cornucopia è uscito il 16 novembre per La Fabbrica etichetta indipendente ed è stato prodotto da Lorenzo Esposito Fornasari: «Il tocco unico, originale che qui Pipitone vuole lasciare lo si coglie appieno. Il songwriting è spiazzante, sin dalle prime note d’apertura.Ogni canzone contiene una tensione e un alone di mistero, passa breve e fulminea, a esemplificare un’urgenza comunicativa» (Indie for bunnies).  «Un disco “esplicito” quello di Pipitone, che non nasconde vibrazioni e storture, che mette in piazza lo sporco della mente, come farebbe un Capossela ma in modo decisamente più incazzato, anche a livello sonoro» (Music Traks).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top