Flash News
Home » sport » Altri sport » Eccellenza, la Virtus si aggiudica in rimonta il derby irpino con il Solofra grazie alla doppietta del solito Alleruzzo
Eccellenza, la Virtus si aggiudica in rimonta il derby irpino con il Solofra grazie alla doppietta del solito Alleruzzo

Eccellenza, la Virtus si aggiudica in rimonta il derby irpino con il Solofra grazie alla doppietta del solito Alleruzzo

Virtus Avellino – Solofra   2 – 1

 

La Virtus Avellino continua la sua marcia in zona Play Off e dopo la vittoria fuori casa a Mirabella fa suo anche il derby con il Solofra battendolo per 2-1 in rimonta.

Decisive le due reti messe a segno da Alleruzzo, tutte su rigore, per il sesto risultato utile consecutivo dei biancoverdi che consolidano il 5° posto in classifica in vista della difficile trasferta di Palma Campania.

Dopo la pausa pasquale, la Virtus Avellino torna in campo e deve misurarsi subito nel derby con il Solofra. Diverse le motivazioni in campo che si ripercuotono nello sviluppo della manovra. Più aggressiva la Virtus che nei primi 10 minuti di gioco costringe gli ospiti nella propria metà campo. Di converso, il Solofra stenta a ripartire e le azioni dei conciari si riducono a lanci lunghi timidi e poco proficui. Al 12’ il primo tiro degno di nota è di D’Andrea ma la palla finisce alta sulla traversa. La partita non si accende mai, bloccata dai tatticismi al centro del campo che la spezzettano a suon di falli. Al 28’ alza bandiera bianca D’Andrea colpito duro dai difensori solofrani. Al suo posto entra D’Acierno a secco di gol dalla manita contro il Sant’Agnello del 3 febbraio scorso. Bisogna aspettare addirittura il 32’ per segnalare il primo tiro del Solofra. Da sinistra prova ad incrociare Rapolo, ma la conclusione è da dimenticare. Mister Criscitiello prova a mischiare un po’ le carte alzando Lippiello a destra e spostando Alleruzzo sul lato opposto. L’ingresso di D’Acierno si inizia a vedere e al 38’ è proprio lui a smorzare di petto una bella palla di Rega. Alleruzzo, però, non aggancia in corsa e Izzo pulisce l’area di rigore dove c’era il solo Buoniconti. Sul ribaltamento di lato una straordinaria diagonale del sempre positivo Lippiello evita grane alla retroguardia virtussina impreparata sulla ripartenza a destra del Solofra che, due minuti dopo, si riaffaccia in area biancoverde con Balzano che si lascia cadere ma non convince l’arbitro. 

La ripresa è decisamente un’altra partita e lo si capisce dalle prime battute. Pronti via e il Solofra passa in vantaggio. Azione in velocità sulla sinistra. Palla al centro e tapin vincente di Spina. Mister Criscitiello corre ai ripari e al 6’ manda in campo Cucciniello per uno spento Gaita. Risponde Messina sedendo in panca l’ex di turno Tirri per Delle Donne. La Virtus alza inevitabilmente il baricentro ma rischia di prestare il fianco alle ripartenze dei conciari che ancora con Spina provano dalla distanza ma senza impensierire Mazzeo. Al 15’ cambio anche per il Solofra. Esce Spina ed entra Bruno. Al 20’ esce Balzano ed entra Santucci. Al 24’ esce Caggiano ed entra il baby Modano. La Virtus spinge sull’acceleratore e prova a bucare il fortino gialloblu. D’Acierno e Viscido al 26’ confezionano un’azione da manuale ma non riescono ad arrivare alla conclusione. Due minuti dopo un’azione prepotente di Ripoli si conclude con il tiro in corsa da fuori area di Cucciniello. Izzo la tocca di mano e l’arbitro concede il rigore. Alleruzzo posiziona accuratamente la palla e batte Buoniconti che intuisce anche la direzione del penalty ma non può opporsi. Il pareggio galvanizzala Virtus che adesso ci crede. Al 33’ un indiavolato Ripoli si invola sull’out di sinistra, entra in area e viene messo giù. Altro rigore ineccepibile. Altro gol. Ancora con Alleruzzo che mette a referto il 12esimo gol stagionale. Portiere stavolta immobilizzato. In sostanza la partita finisce qui e anche Ripoli si accomoda in panca. E adesso testa alla Palmese. Match spartiacque della stagione virtussina.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top