Flash News
Home » dalla Provincia » Flumeri, presso la Dogana Aragonese si è tenuto un convegno sul tema: “Piano per il lavoro per 10.000 assunzioni nella Pubblica Amministrazione”
Flumeri, presso la Dogana Aragonese si è tenuto un convegno sul tema: “Piano per il lavoro per 10.000 assunzioni nella Pubblica Amministrazione”

Flumeri, presso la Dogana Aragonese si è tenuto un convegno sul tema: “Piano per il lavoro per 10.000 assunzioni nella Pubblica Amministrazione”

Nello splendido scenario della Dogana Aragonese, si è svolto ieri sera 10 dicembre 2018 un convegno dibattito dal tema “ Piano per il lavoro per 10.000 assunzioni nella Pubblica Amministrazione “.

Al convegno, promosso dall’Amministrazione Comunale di Flumeri ,hanno preso parte : Angelo Lanza ( Sindaco del Comune di Flumeri ), Francesco Todisco ( Consigliere Regionale della Campania ) ha moderato il dibattito Marisa Di Cicilia ( Circolo PD Flumeri ).

Presenti in sala anche, Vito Di Leo ( Sindaco di Sturno ), Paolo Caruso ( Sindaco di Zungoli ), Edgardo Pesiri ( Sindaco di Gesualdo ) ed altri. E’ , convenuto anche un selezionato pubblico, composto da consiglieri comunali di maggioranza e opposizione, tecnici e rappresentanti di associazioni di volontariato, che sono intervenuti varie volte, con domande ai relatori.

La piattaforma Corso-Concorso, promossa dalla Regione Campania, è aperta a tutti i cittadini senza limiti di età e sarà gestita dal FORMEZ, a cui la R.C si è rivolta perchè, specializzata alla formazione di funzionari, per la pubblica amministrazione. Al momento hanno aderito 200 comuni, e il FORMEZ , ha preventivato che, ci saranno tra le 200.000 e 250.000 domande.

Un tema, veramente interessante quello esposto da Francesco Todisco, che ha fatto una fotografia reale del fabbisogno dei 550 comuni della campania. Il Corso-Concorso rafforza la possibilità dei cittadini di ambire ad un posto a tempo inderterminato, negli enti comunali. Enti , caratterizzati da mancanza di personale, in una fase storica di crisi occupazionale e di povertà. Ma, anche per far fronte alle nuove esigenze degli enti locali, non solo in senzo anagrafico, ma anche di competenze, per la modernizzazione della pubblica amministrazione, in special modo dei comuni.

Al termine del convegno abbiamo chiesto a Francesco Todisco se ci sarà una concreta possibilità lavorativa per i giovani irpini delle aree interne in fase di spopolamento:

Intanto ci sarà una possibilità concreta di formazione e di tirocinio retribuita e con la possibilità per tutti i cittadini selezionati di potersi formare affiancandosi a dei funzionari della pubblica amministrazione e sotto il tutoraggio del FORMEZ del Ministero della Funzione Pubblica. Poi, mi sembra particolarmente interessante e rilevante questa iniziativa perché da una speranza concreta di assunzione a tempo indeterminato perchè come ho cercato di spiegare questa sera, gli enti che aderiscono alla piattaforma , ma anche gli enti che non aderiscono alla piattaforma, qualora abbiano bisogno di assumere questi profili così selezionati per rimpinguare il proprio organico, possono risparmiando i costi in termine di procedure di tempo, possono assumere a tempo indeterminato, guardando a questa graduatoria “.

Ad Angelo Lanza, invece abbiamo chiesto se ritiene il corso-concorso una soluzione per il Comune di Flumeri e la mancanza del limite di età:

La soluzione può essere per tutti gli enti , io però ritengo invece che vantaggio maggiore sia per i giovani che preparandosi adeguatamente potranno entrare a far parte del mondo della pubblica amministrazione . Indubbiamente non tutti i giovani di Flumeri potranno far parte dell’organico del Comune di Flumeri , ma andare a lavorare in un’altra provincia , o in un altro comune non rappresenta un vero problema, purchè appunto il lavoro ci sia.

Il limite di età, è un principio di incostituzionalità, questo è chiaro. Anche io avrei inserito il limite di età, sotto i 50 anni, ma oggi siamo nel mondo della ricerca del posto di lavoro , anche da parte di persone in avanti con l’età, e che non possono essere escluse”.

La piattaforma Corso-Concorso, partirà nel mese di maggio 2019, e, gli enti che non hanno ancora aderito, avranno la possibilità di farlo entro e non oltre il 18 dicembre 2018.

Carmine Martino

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top