Flash News
Home » cultura » Fontanarosa, “Giorno della Memoria”: interessante convegno sul tema “La donna nei campi di concentramento”
Fontanarosa, “Giorno della Memoria”: interessante convegno sul tema “La donna nei campi di concentramento”

Fontanarosa, “Giorno della Memoria”: interessante convegno sul tema “La donna nei campi di concentramento”

Lunedì 27 gennaio ” Giorno della Memoria ” si avvicina, e un interessante convegno per ricordarlo, si è svolto ieri sera 23 gennaio a Fontanarosa , presso la Sala Consiliare dal tema ” La donna nei campi di concentramento ” attraverso letture di pagine di diario e di poesie, scritte da alcune donne sopravvissute al genocidio.

Il convegno, promosso dall’Istituto Comprensivo L. Di Prisco di Fontanarosa , ha visto la presenza degli alunni della III A Secondaria di Primo grado di Fontanarosa, che, in una magica scenografia ideata dalla Prof.ssa Maria Rosaria Gala (coordinatrice del convegno), si sono alternati ai vari interventi succedutisi.

Sono intervenuti: Teresa Staiano ( Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo L. Di Prisco Fontanarosa, Domenica Marianna Lomazzo ( Consigliera di Parità della Regione Campania ), Carmen Caggiano ( Prof:ssa Liceo P.P. Parzanese di Ariano Irpino), Virginia Pascucci ( FIDAPA sez. di Grottaminarda), Giuseppe Pescatore (Sindaco di Fontanarosa), oltre ai rappresentanti di varie associazioni di Volontariato.

Al termine del convegno, abbiamo chiesto alla Prof.ssa Teresa Staiano, di parlarci di questo convegno in vista della Giornata della Memoria

“L’iniziativa è stata promossa dalla Prof.ssa Maria Rosaria Gala, ed io ho colto immediatamente l’opportunità, perchè si dà agli studenti, ancora una volta, la possibilità di riflettere su un tema così importante, come la difesa della dignità degli essere umani, che è il tema fondamentale, che rende la giornata della memoria centrale, anche per il MIUR, nell’educazione delle nuove generazioni. C’è da scommettere sulla valenza educativa, pedagogica, culturale e formativa di un momento di riflessione come questo. In particolare, l’idea di centrare il discorso sulle donne nei campi di concentramento, è stata interessante perchè è un tema non sempre affrontato, che permette di comprendere che la difesa della dignità della donna, come di ogni essere umano, nella sua diversità, nella sua specialità, deve continuare ad essere un impegno per la Scuola , per le Istituzioni e per il nostro Paese “.

Alcuni Istituti Comprensivi della provincia, sono considerati un fortino non aperto alle idee esterne, ma questo convegno vuole dimostrare il contrario, vero?

“Assolutamente. La scuola è inserita nella società e nel territorio, anzi ne è lo specchio, e deve essere anche uno sprone, un monito costante. E questa iniziativa ha visto convergere il Comune di Fontanarosa, l’Istituto Comprensivo, la Consigliera di Parità della Regione Campania, la FIDAPA, il Liceo di Ariano Irpino. Solo insieme a tutte le agenzie educative della società, collaborando, si possono garantire occasioni formative, di espressione culturale, più incisive per le giovani generazioni. Quindi la Scuola non deve essere chiusa in sè stessa, ma assolutamente aperta al territorio e deve curare il rapporto con tutti gli enti e associazioni, per poter creare tutti insieme un progetto formativo “.

Carmine Martino

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top