Flash News
Home » sport » Altri sport » Futsal, Sandro Abate Avellino – Came Dosson 1 – 2, brutta sconfitta interna per la squadra irpina
Futsal, Sandro Abate Avellino – Came Dosson  1 – 2, brutta sconfitta interna per la squadra irpina

Futsal, Sandro Abate Avellino – Came Dosson 1 – 2, brutta sconfitta interna per la squadra irpina

Sandro Abate Avellino – Came Dosson  1 – 2

 

Sandro Abate Avellino, quintetto iniziale:  Molitierno, Dian Luka, Abdala, Mello, Menzeguez

Came Dosson, quintetto iniziale: Tondi, Igor, Bertoni, Murilo, Japa

Marcatori: al 5’56” De Crescenzo, al 25’41” Japa (CD), al 28’13” Juan Fran (CD)

 

Brutta sconfitta interna per la Sandro Abate Avellino, che nella settima giornata del Campionato nazionale di Serie A di Futsal, viene superata dal Came Dosson, compagine trevigiana assai coriacea. Il risultato finale 1-2 per gli ospiti, ottenuto in rimonta, al tirar delle somme, non fa una grinza: i Veneti hanno giocato di squadra, con tanta grinta e determinazione,  riuscendo a superare una Sandro Abate che, pur potendo vantare, sulla carta, un tasso tecnico complessivamente superiore agli avversari, ha perso la gara soprattutto per mancanza di determinazione e cattiveria agonistica.

La compagine cara a Massimo Abate si è presentata sul parquet del Palacercola priva del primo allenatore, dopo che in settimana aveva esonerato mister Ivan Oranges. In attesa dell’arrivo del nuovo tecnico, si parla del brasiliano Cacau, che ha vinto un paio di Coppe dei Campioni, ed ha guidato la nazionale del Kazakistan, vale a dire una delle migliori rappresentative  continentali. Affidata all’allenatore in seconda, Vinicio Comella, coadiuvato in panchina dallo stesso capitano Abate, la compagine avellinese, dopo essere passata in vantaggio al 5’56” con De Crescenzo, si è fatta raggiungere al 25’41” dal cannoniere Japa, e addirittura superare al 28’13” da Juan Fran.

La Sandro Abate nei minuti finali ha anche utilizzato Victor Mello come portiere di movimento, ma non è riuscita a raddrizzare la gara. Con questa sconfitta rimediata dal Came Dosson, salgono addirittura a tre su quattro le battute di arresto al Palacercola, segno evidente che le gare cosiddette casalinghe (considerato che si gioca a 50 chilometri da Avellino, con un tifo quasi inesistente!) non si stanno mostrando produttive. 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top