Flash News
Home » cultura » “Historias Latinas” al Pan di Napoli: “sorsi di vita” tra Cuba, Argentina e Bolivia
“Historias Latinas” al Pan di Napoli: “sorsi di vita” tra Cuba, Argentina e Bolivia

“Historias Latinas” al Pan di Napoli: “sorsi di vita” tra Cuba, Argentina e Bolivia

Uno sguardo sulla vita dei paesi dell’America Latina che presentano molte analogie con la città di Napoli, tra il reportage e il racconto vibrante ed emozionante: “Historias Latinas. Sorsi di vita a Cuba, Argentina e Bolivia” si può ammirare fino al 31 agosto al Pan di Napoli.

Al Pan, nel settecentesco Palazzo Roccella, che amplia la sua programmazione, puntando all’internazionalità, è allestita una mostra di arti visive con una galleria di immagini che immortalano “sorsi di vita”, che catturano momenti fugaci nello scorrere del tempo e della vita.

Pan-di-Napoli

La mostra “Historias Latinas. Sorsi di vita a Cuba, Argentina e Bolivia”, curata dall’Associazione Culturale Cryteria Project e patrocinata dal Comune di Napoli, raggruppa e presenta le opere di cinque artisti.
Il fotografo cubano emergente Ihosvany Plasencia Pascual che ha già esposto alla precedente mostra organizzata sempre dall’associazione Cryteria Project, nel febbraio dello scorso anno a Castel Nuovo di Napoli: “Sensi&Azioni. Da Cuba al Senegal”.
Umberto Astarita che contribuisce con le fotografie che ha scattato durante il suo ultimo viaggio tra Argentina e Bolivia, insieme all’amico e filmaker Claudio Celentano che partecipa alla mostra con il documentario “Quien es el ultimo?” dedicato a Ivan Farinas.
Giuseppe Klain sottolinea invece le somiglianze tra Cuba e Napoli, con il suo progetto Havanapolis che è stato presentato nel maggio scorso all’Ambaasciata d’Italia a Cuba.
Ed ancora il dipinto inedito di Pasquale Cipolletta dal titolo “Un Sorso di Vita” con la sua personalissima interpretazione sulla vita e sui suoi momenti.

Dunque un’esposizione collettiva sui paesi latino-americani, sui luoghi, i suoi abitanti con i loro volti espressivi e i loro gesti significativi e semplici nello stesso momento, rubati allo scorrer del tempo e isolati dal flusso degli eventi della vita.

 

Giovanna Di Troia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top