Flash News
Home » sport » calcio » Modena: Babacar e il sergente di ferro
Modena: Babacar e il sergente di ferro

Modena: Babacar e il sergente di ferro

 

Un campionato vissuto  in ascensore. Il Modena ha fatto su e giù per la classifica. Prima un filotto di risultati utili che hanno lanciato i gialloblu nei piani alti e poi una serie negativa che li ha fatti precipitare al quindicesimo posto, più o meno nelle fondamenta della graduatoria. Eppure la svolta negativa ha un motivo preciso. E si chiama Carpi. Dopo il derby perso in casa contro i  biancorossi, la squadra di Novellino non si è più ripresa. E’ come se la matricola terribile avesse messo a nudo le fragilità di una squadra che si sentiva forte. Da allora sono arrivati soltanto due pareggi e due sconfitte. Un bilancio magro. Troppo.

LA STELLA Eppure la rosa del Modena non è da quindicesimo posto. Anche perchè può contare su Khouma Babacar. L’attaccante senegalese ha già realizzato nove gol in questo campionato. E per qualche giornata è stato in vetta alla classifica dei cannonieri. Poi un momento di appannamento che è coinciso proprio con il “momento no” della sua squadra. Ma al di là d questo, Babacar sembra aver trovato le giuste condizioni per poter esplodere. E infatti all’ombra della Ghirlandina sta vivendo la sua migliore stagione da professionista. Non male per un giocatore- che a detta di Prandelli- avrebbe “prospettive  illimitate”, spesso frenate in passato  dal suo carattere. Ma ormai questo è un vecchio ricordo. Anche perchè a Modena Babacar ha trovato un allenatore che lo ha messo in riga. Sì, è Novellino l’artefice della maturazione dell’ex attaccante della Fiorentina. A proposito,  il lunch-match contro l’Avellino sarà una sorta di derby per Walter Novellino, nato a Montemarano (Av) sessant’anni fa. Destini incrociati. Sempre di più, perchè, secondo alcune indiscrezioni non confermate, il tecnico del Modena potrebbe essere esonerato in caso di sconfitta al Partenio

 

LA TATTICA Per scongiurare questo rischio, Novellino dovrebbe affidarsi al 4-4-1-1, con Pinsoglio in porta e una linea difensiva composta da Garofalo, Rangel, Zoboli e Potenza. A centrocampo,sull”out di sinistra , ballottaggio tra Molina, non al meglio dopo l’infortunio rimediato nell’amichevole tra Under 21 e B Italia, e Calapai. Sempre sulla linea mediiana, Novellino dovrà fare a meno  di  Signori, fermato per un turno dal giudice sportivo. Al suo posto dovrebbe giocare l’ex viola Salifu che farà coppia con Bianchi, con Rizzo spostato sulla corsia di destra, mente  alle spalle di Babacar agirà, in veste di rifinitore, Mazzarani. Il sergente di ferro Novellino cercherà, comunque, di tenere alta  la concentrazione dei suoi uomini, prima del rompete le righe per le festività natalizie. Ma quest’anno le vacanze saranno molto brevi in  Serie B. A Santo Stefano si ritorna già in campo.

 

Mariano Messinese

twitter: MarianoWeltgeis

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top