Flash News
Home » sport » calcio » Piero Braglia si presenta ai tifosi biancoverdi: “L’Avellino? Grandi stimoli. Sono qua per vincere”
Piero Braglia si presenta ai tifosi biancoverdi: “L’Avellino?  Grandi stimoli. Sono qua per vincere”

Piero Braglia si presenta ai tifosi biancoverdi: “L’Avellino? Grandi stimoli. Sono qua per vincere”

Dopo l’annuncio ufficiale, avvenuto via web sul sito della società biancoverde, con modalità mutuate dal cinema, il nuovo tecnico dei Lupi, Piero Braglia si è presentato alla tifoseria avellinese in una videoconferenza stampa.

Allenatore tra più esperti e vincenti della Terza Serie, che lo ha visto trionfare in quattro diverse circostanze, in piazze assai calde come Pisa, Catanzaro, Castellammare di Stabia e Cosenza, il tecnico della Maremma toscana, grosso temperamento e personalità da vendere, si è presentato con queste parole:

“Prima di tutto voglio ringraziare la società per la fiducia che ha voluto concedermi. Posso assicurare sin da subito il massimo impegno. Cosa mi ha convinto a venire qua? Debbo dire che l’atteggiamento del presidente D’Agostino mi è subito piaciuto. E poi, logicamente, la chiamata di Di Somma è stata una premessa importante, considerato che insieme abbiamo già lavorato ed anche bene direi. Avellino? Ogni allenatore che ha ambizione spera di venire in questa piazza, che sicuramente non è da serie C. Ricordo che qui ad Avellino, dai tempi della Serie A, le ho sempre buscate, anche fisicamente, direi. A quei tempi c’era un certo Di Somma che ci sistemava tutti. Inutile dire che spero di avere un pizzico di fortuna per riportare Avellino dove merita di stare. Il mio rapporto con Di Somma? Il ruolo e la presenza di Salvatore in questa società, per me è stato determinante. Le prospettive della nuova squadra? La società ha chiesto di migliorare il campionato dello scorso anno, ma per arrivare ai livelli della capolista dello scorso anno, la Reggina (dalla quale l’Avellino distava 29 punti) ci sarà tantissima strada da fare. Comunque questo progetto ambizioso mi piace. Diciamo che è una scommessa che voglio vincere. Sono consapevole dell’entusiasmo che si è ricreato in città alla notizia del mio arrivo, ma questo non fa altro che stimolarmi ulteriormente. Io ho spesso lavorato in piazze molto calde, ed Avellino mi incuriosisce molto. Alla mia età si accettano le avventure proprio per cercare nuovi stimoli. Ed io sono qua per far divertire la gente e per cercare di vincere di nuovo”.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top