Flash News
Home » sport » Altri sport » Todis Lido di Ostia – Sandro Abate Avellino 1 – 4, i Lupi sbancano il Palatorrino e sono a punteggio pieno
Todis Lido di Ostia – Sandro Abate Avellino  1 – 4, i Lupi sbancano il Palatorrino e sono a punteggio pieno

Todis Lido di Ostia – Sandro Abate Avellino 1 – 4, i Lupi sbancano il Palatorrino e sono a punteggio pieno

 Todis Lido di Ostia – Sandro Abate 1 – 4

Todis Lido di Ostia: Di Ponto, Esposito, Sanchez, Navarro, Poletto, D. Gattarelli, Mentasti, Cutrupi, Regini, Barra, Colasanti, A. Gattarelli. All. Maurizio Grassi

Sandro Abate: Perez, Ugherani, Abate, Bizjak, Avellino, Petrillo, De Luca, Santoro, Ramon, Gutierrez, Pazetti, Danicic, Suazo, Rizzo. All. Gianfranco Angelini.

Arbitri: Davide De Ninno (Varese), Vincenzo Cannistrà (Catanzaro) Crono: Alessandra Carradori (Roma).

Marcatori: al 3:37′ Ramon, al 22:19′ Ugherani, al 25:05′ Suazo, al 33:38′ Cutrupi (LO), al 39:59′ Bizjak.

Ammoniti: Barra (LO), Esposito (LO), Cutrupi (LO).

I ragazzi di mister Angelini sbancano il Palatorrino di Roma nel turno infrasettimanale e portano a casa la seconda vittoria su due gare disputate. Ottimo l’avvio della Sandro Abate, che mostra sin da subito di voler vincere questa sfida senza se e senza ma.

In quella che fino a pochi mesi fa è stata la casa del suo attuale tecnico, la compagine avellinese ha cominciato con il piglio giusto e dopo soli tre minuti di gara ha ottenuto il primo vantaggio, grazie ad un gol di ottima fattura di Ramon, che, palla al piede, ha superato anche l’estremo difensore ostiense ed ha depositato in rete.

La squadra laziale, però, non è stata a guardare ed ha preso a macinare gioco alla ricerca del gol del pari. Ma la Sandro Abate ha gestito da par suo la situazione di vantaggio, andando anche a sfiorare più volte il raddoppio. Sul finire della prima frazione di gioco è successo di tutto: dapprima la Sandro Abate ha fallito il calcio franco con Suazo, e poi, proprio in chiusura, il laziale Poletto ha mandato sul palo il calcio di rigore.

Al rientro dagli spogliatoi, la squadra di Angelini ha intensificato la propria azione offensiva, e dopo aver rischiato di subire il pari (la traversa ha detto di no all’ostiense Cutrupi), ha raddoppiato con l’ex Ugherani, al minuto 22’19”. Il due a zero ha galvanizzato ulteriormente i Lupi, che tre minuti dopo hanno messo dentro il tris con Lolo Suazo, con un sinistro preciso e potente.

A poco più di sei minuti dalla sirena finale, Cutrupi ha accorciato le distanze per il Lido di Ostia. Il finale è stato tutto di marca laziale, anche perchè la Sandro Abate si è limitata a gestire il doppio vantaggio. I padroni di casa hanno spinto disperatamente con il portiere di movimento, ma non sono riusciti a passare di nuovo. Proprio sui secondi finali è arrivato, invece, a porta vuota il poker dei Lupi.

Con questo blitz in terra laziale, la compagine avellinese è in testa alla classifica a punteggio pieno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top