Home » dalla Provincia » Atripalda, edilizia scolastica ad un mese dalla riapertura delle scuole: la nota dell’Assessore Labate
Atripalda, edilizia scolastica ad un mese dalla riapertura delle scuole: la nota dell’Assessore Labate

Atripalda, edilizia scolastica ad un mese dalla riapertura delle scuole: la nota dell’Assessore Labate

Sull’attuale situazione dell’edilizia scolastica nella città sabatina, a poco pi di un mese dalla riapertura delle scuole, è giunta in redazione una nota di precisazioni da parte dell’Assessore alla Pubblica Istruzione di Atripalda, Lello Labate.

Ecco il testo della nota:

In riferimento alle dichiarazioni dell’esponente di ABC- Atripalda Bene Comune, apparse sulla stampa e relative all’inizio del nuovo anno scolastico è doveroso fare chiarezza – dichiara Lello Labate assessore alla pubblica istruzione – a tutela degli studenti e delle rispettive famiglie.

L’affermazione secondo la quale ad un mese dall’apertura della scuola gli studenti non sanno ancora dove andare è falsa, strumentale ed a tratti tendenziosa, volta a provocare solo procurato allarme. Difatti, i lavori partiranno a fine anno e, dunque, la scuola Masi ripartirà normalmente senza nessuna sorpresa.

È anche bene specificare che, così come dichiarato dal Sindaco, l’Amministrazione Comunale, per la riapertura delle attività didattiche dopo la pausa delle festività natalizie, sta già collaborando con la dirigenza scolastica per individuare la soluzione ottimale e largamente condivisa, visto che la formula prevista dalla passata amministrazione risulta inappropriata ed antieconomica per la provvisorietà della dislocazione.

Come Amministrazione – prosegue Labate – siamo lieti dell’attività di vigilanza della consigliera Battista (quale suo dovere istituzionale) e, allo stesso tempo, ci sentiamo di rassicurare cittadini e parti interessate sull’operato dell’amministrazione circa la risoluzione ottimale che sarà adottata per il bene di tutta la comunità.

Del resto, come avviene di sovente, da parte di alcuni esponenti di ABC si riscontrano solo accuse strumentali ma non una proposta praticabile che tenga conto del funzionamento della macchina amministrativa.

Dunque, delle due l’una: o si ha poca conoscenza del funzionamento dell’ente o si cerca facile consenso creando confusione nei cittadini con l’uso smodato della critica fine a sé stessa.

Infine – conclude l’assessore Labate – ad oggi l’Amministrazione, per il comparto scuole, si è immediatamente attivata per garantire la mensa, il trasporto e la disponibilità dei libri di testo. A tal proposito, tantissimi cittadini hanno espresso apprezzamenti sulla celerità nella pubblicazione dei relativi bandi pubblici.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top