Flash News
Home » cultura » Biagio Antonacci, festeggia allo Stadio Meazza di Milano 25 anni di carriera davanti a 50mila fans
Biagio Antonacci, festeggia allo Stadio Meazza di Milano 25 anni di carriera davanti a 50mila fans

Biagio Antonacci, festeggia allo Stadio Meazza di Milano 25 anni di carriera davanti a 50mila fans

Due ore di concerto per raccontare, con oltre venti brani in scaletta, venticinque anni di carriera musicale. Biagio Antonacci, il cantautore amato dalle donne, è tornato sul palco di San Siro, dopo il debutto del 2007, e con lui c’erano ieri sera 50 mila persone e alcuni ospiti d’eccezione del panorama della musica italiana.

Eros Ramazzotti e Laura Pausini si sono esibiti insieme al cantautore milanese, originario di Rozzano, paese alle porte del capoluogo lombardo, per interpretare alcuni dei successi più famosi di tutti e tre. Con Eros Ramazzotti, salito sul palco per primo, Biagio Antonacci ha cantato due successi dell’amico: ‘Una storia importante’ e ‘Adesso tu’. “Quando io facevo ancora il geometra e andavo nei cantieri – ha spiegato alla stampa prima del concerto al Meazza – ascoltavo le canzoni di Eros e sognavo di avere successo, per questo ho deciso di riproporre i brani che mi ricordano quel periodo della mia vita”.

Insieme a Laura Pausini il pubblico di San Siro ha potuto ascoltare una versione di ‘Quanto tempo e ancora’ con alcune frasi in spagnolo suggerite dalla cantante famosa anche in Spagna e America del Sud. Sempre con la Pausini una versione “molto rock” di ‘Convivendo’ e poi il momento dell’esibizione a tre. Per la prima volta sullo stesso palco i tre artisti italiani hanno cantato insieme ‘Tra te e il mare’, canzone portata al successo da Laura Pausini ma scritta da Biagio Antonacci. In scaletta oltre ai grandi successi del passato, cantati da tutto lo stadio, anche i brani del nuovo album ‘L’amore comporta’, uscito per Sony lo scorso 8 aprile. Il concerto di San Siro è stato ripreso da 15 telecamere della Rai “nascerà un Dvd di questo evento – ha spiegato Biagio Antonacci alla stampa – e forse con del materiale inedito potrebbe nascere anche uno speciale per la tv”.

L’esibizione di San Siro è stata pensata come uno show “molto rock – ha confessato il cantautore – ci sono chitarre e assenza di cori, fiati e archi”. Su un palcoscenico a forma di W con le punte protese verso la platea, Antonacci vestito dalla catena internazionale di moda low cost H&M come la collega Pausini, ha corso tutta la durata del concerto “per accontentare tutti”. Dopo l’evento a San Siro Biagio pensa al futuro e alla promozione del nuovo disco: “stiamo progettando una turnè nei palasport italiani – ha spiegato – anche il pubblico me lo chiede e a breve stabiliremo le date”. Il tour nei Palasport potrebbe iniziare il prossimo novembre “ma prima volevo godermi questa grande festa”.

 

 

 

 

 

Da Ansa.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top