Home » cultura » Conservatorio Cimarosa: grande successo per la prima giornata della Festa della Musica
Conservatorio Cimarosa: grande successo per la prima giornata della Festa della Musica

Conservatorio Cimarosa: grande successo per la prima giornata della Festa della Musica

Successo per la prima giornata della Festa della Musica.

Dopo la maratona pianistica, i concerti delle fisarmoniche e dell’ensemble di mandolini del Conservatorio, oggi si replica con le interpretazioni con i repertori per pianoforte a quattro mani e due pianoforti e la maratona delle formazioni cameristiche.

Attesa per le due performance elettroacustiche in prima esecuzione assoluta. Nelle Corti del Conservatorio (ore 18) le «Vibrazioni Elettriche»:”s-Onda” e “PANopticon”, realizzate da due ensemble interamente composti da studenti dei corsi di I e II Livello in Musica Elettronica.

Mentre alle 19.30 nella Cripta del Duomo – organizzato in collaborazione con Archeoclub Avellino – “Il meraviglioso viaggio di Mneme” con il duo d’arpe Maya Martini e Francesca D’Orsi; in contemporanea al Palazzo della Cultura di corso Europa l’Ensemble di Clarinetti del Cimarosa.

Dalle 19.30 tre eventi nei luoghi simbolo della città: al Duomo il concerto d’organo, mentre in Piazza Libertà saranno di scena l’Ensemble di Percussioni (ore 20) e l’Orchestra di Fiati diretta da Marcello Martella (ore 21.00).

Chiusura alle ore 22.00 con il “Tributo a Wayne Shorter”.Sul palco dell’Auditorium “Vincenzo Vitale” il jazz di Maria Pia De Vito, Aldo Farias, Mario Nappi, Tommaso Scannapieco, Andrea Avena e Marcello Di Leonardo.

Ma la settimana del «Cimarosa» è ricca di eventi. Dopo la Festa della Musica il Conservatorio invaderà di suoni anche la provincia. Il 23 giugno nella Collegiata di Solofra (ore 20.30), i Maestri Pierfrancesco Borrelli e Maria Cristina Galasso dirigeranno l’Ensemble di strumenti antichi e il Coro del Cimarosa nell’interpretazione dello Stabat Mater di Tommaso Traetta per soli, coro, archi e continuo.

Ad Avellino (ore 19) nell’Auditorium «Vitale» il Maestro Gino Grassi dirige l’esibizione del Coro delle Voci Bianche, con l’accompagnamento di Concetta Varricchio (pianoforte), Nicola Cirino, Maria Lamberti, Luisa Santangelo e Maria Azzurra Martini (clarinetti), Eduardo Alvino (percussioni), Laura Pia Panarella e Maria Esposito (voci soliste).

Per il ciclo “Chitarre al Cimarosa” il 23 e il 24 giugno la masterclass con Israel Varela, uno degli artisti più affermati della sua generazione. Negli ultimi quindici anni è stato uno dei musicisti jazz, world, flamenco più richiesti in Europa, Asia, Medio Oriente e America. Compositore, batterista, cantante, e produttore, ha collaborato con Pat Metheny, Charlie Haden, Mike Stern, George Benson, Joaquin

Cortes e Andrea Bocelli.

Varela – vincitore dell’Euro Latin Award – venerdì 24 giugno suonerà (ore 20) con Gianvito Pulzone e Oscar Bellomo. Tre chitarristi, musicisti e compagni di viaggio, legati da un sottile “fil rouge”: il mondo sonoro ed emotivamente contrastante ispanolatinoamericano.

Gianvito Pulzone – docente del Conservatorio «Cimarosa» – si divide tra l’Italia e l’Andalucia. È stato l’unico chitarrista italiano ad accedere ai Grammy Latin Awards con il disco “Aires de España”, lavoro discografico solista dedicato a Leo Brouwer; Oscar Bellomo, napoletano, è un compositore predestinato oltre che chitarrista, scrive di lui Angelo Gilardino, “nella sua musica non vi è né immanenza né trascendenza, vi regna il senso dell’inesplicabile bellezza…”.

Il Conservatorio «Cimarosa» parteciperà anche alle celebrazioni in occasione della Festa di San Guglielmo, fondatore di Montevergine e Patrono d’Irpinia, venerdì 24 giugno al Santuario di Montevergine, Maria Rosaria Sorrentino interpreterà, con un concerto d’organo eseguito nella Basilica Antica, brani di Frescobaldi, Bach e Mendelssohn; mentre il 25 giugno il Coro del Conservatorio «Domenico Cimarosa» di Avellino parteciperà all’animazione liturgica nel corso della Solenne celebrazione eucaristica, che sarà officiata da Sua Eccellenza Monsignor Domenico Battaglia, Arcivescovo Metropolita di Napoli.

Sabato 25 giugno nell’ambito di “Alto Rendimento”, coordinato dal Maestro Massimo Severino, alle 19 nell’Auditorium «Vitale» va in scena “Il Pianoforte e il Clarinetto: i Solisti si incontrano, a cura di dei Maestri Carmela Palumbo e Annarita Lippi, con le interpretazioni degli studenti Vincenzo Pio Pagliarulo, Benedetta Pagliarulo, Sara Bruno, Nicola Antonio Rega, Fabio Salerno, Marco Martone, Giuseppe Giulio Di Lorenzo, Ivana Altieri e Mattia Carmine Rega.

E sempre sabato 25 giugno l’Orchestra di Fiati del Conservatorio «Cimarosa», diretta dal Maestro Marcello Martella suonerà a Summonte (ore 22.00) in occasione de “La Notte Romantica” nei borghi più belli d’Italia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top