Home » sport » Altri sport » Sandro Abate – Came Dosson 3 – 1, gli Irpini finiscono al quinto posto e sfideranno Napoli nei quarti di finale scudetto
Sandro Abate – Came Dosson  3 – 1, gli Irpini finiscono al quinto posto e sfideranno Napoli nei quarti di finale scudetto

Sandro Abate – Came Dosson 3 – 1, gli Irpini finiscono al quinto posto e sfideranno Napoli nei quarti di finale scudetto

Sandro Abate – Came Dosson 3 – 1

Sandro Abate: Perez, Ugherani, Abate, Bizjak, Avellino, Rizzo, Jhons, De Luca, Creaco, Alex, Gutierrez, Dalcin, Pazetti, Danicic. All. Fausto Scarpitti.

Came Dosson: Ditano, Belsito, Galliano, Dener, Azzoni, Pietrangelo, Perazzetta, Juan, Bernandez, Di Guida, Bacchin, Arnon, Espindola, Gavioli. All. Sylvio Rocha.

Arbitri: Luigi Alessi (Taurianova), Nicola Acquafredda (Molfetta) Crono: Gennaro Cefalà (Lamezia Terme)

Marcatori: al 4’20” Alex, al 13’40” Avellino, al 30’00” Alex, al 39’00” Espindola (CD).

La Sandro Abate liquida la pratica Came Dosson con un netto 3-1 e conquista il quinto posto finale al termine della regular season. Nella griglia dei play off per lo scudetto, gli Irpini dovranno sfidare Napoli che ha chiuso al quarto posto. Derby di fuoco, la cui prima sfida si disputerà sabato 28 maggio.

La compagine di Scarpitti, per questa gara casalinga contro i Veneti del Came Dosson, era chiamata alla vittoria proprio per confermare il quinto posto in classifica. Dopo i primi minuti di studio, la squadra verdeblu è passata meritatamente in vantaggio con il suo cannoniere Alex.

La reazione dei Veneti non si è fatta attendere, ma Thiago Perez ha abbassato la saracinesca e la Came nulla ha potuto. Al 13’40” gli Avellinesi hanno raddoppiato proprio con Lucio Avellino, colui che aveva il suo “destino” nel cognome. Con il rassicurante doppio vantaggio i ragazzi di Scarpitti facevano ritorno negli spogliatoi per l’intervallo.

La prima metà del secondo tempo vedeva la conferma del canovaccio tattico del match: Came Dosson a cercare di recuperare e la Sandro Abate a gestire il risultato parziale. Allo scoccare dei tre quarti di gara i padroni di casa rimpinguavano il proprio vantaggio facendo tris con un gran gol, manco a dirlo, di Alex.

Sul tre a zero per i Verdeblu andava in scena l’accademia, con la Sandro Abate che metteva in campo anche giocatori che raramente avevano visto il parquet, come i portieri Jhons, prima, e Rizzo, poi ed il giovane De Luca. Nell’ultimo minuto di gioco andava in gol Dosson con l’esperto Espindola.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top