Flash News
Home » sport » Altri sport » Sandro Abate – Futsal Pistoia 3 – 1, nel finale pirotecnico s’impone la maggiore classe degli Irpini
Sandro Abate – Futsal Pistoia  3 – 1, nel finale pirotecnico s’impone la maggiore classe degli Irpini

Sandro Abate – Futsal Pistoia 3 – 1, nel finale pirotecnico s’impone la maggiore classe degli Irpini

Sandro Abate – Futsal Pistoia 3 – 1

Sandro Abate: Parisi, Ugherani, Abate, Alex, Avellino, Berthod, Santoro, Creaco, Gui, Pola, Nicolodi. All. Piero Basile.

Futsal Pistoia: Weber, Bebetinho, Miani, Tiago Guina, Berti, Galindo, Melani, Caio Ainsa, Vasile, Belloni, Panattoni, Ugas, Restaino. All. Emanuele Fratini.

Arbitri: Alex Iannuzzi (Roma), Michele Desogus (Cagliari) Crono: Nicola Maria Manzione (Salerno).

Marcatori: al 35’00” Ugas (P), al 35’50” Nicolodi, al 39’10” Gui, al 39’40” Alex.

La Sandro Abate l’ha spuntata solo nel finale contro una coriacea Pistoia che fino all’ultimo si mostrata avversaria indomita. I ragazzi di Basile hanno portato a casa tre punti di platino che consentono loro di scalare altre posizioni in classifica, arrivando al quarto posto.

E’ stata una vittoria molto sofferta, quella ottenuta da Alex e compagni, che pur giocando con caparbietà e generosità, non sono riusciti, se non nel rocambolesco finale, la strenua difesa dei Toscani, che hanno palesato una buona inquadratura, dimostrando sul parquet irpino, di non meritare il penultimo posto in classifica.

Piede pigiato sull’acceleratore da parte dei vari Gui, Alex, Nicolodi e Pola, ma saracinesca chiusa da parte dell’ottimo portiere Weber, autentico paratutto. La gara ha avuto per 35 minuti su quaranta lo stesso canovaccio tattico: Irpini a fare la partita e Toscani chiusi e pronti a ripartire in contropiede. Poi, improvvisa, la fiammata di Pistoia, che è passata inopinatamente in vantaggio, proprio al 35’00” con un tiro sottomisura di Ugas.

Ma la Sandro Abate, come un toro scatenato, non si è data per vinta e, facendo ricorso al portiere di movimento, ha avuto il merito di ripristinare immediatamente la parità, dopo appena 50”, con un gran gol di Nicolodi. Sulle ali dell’entusiasmo, gli Avellinesi, sempre con l’uomo in più, a 50” dal fischio finale, ha ribaltato completamente il match, passando in vantaggio con Gui, che, tutto solo davanti alla linea di porta avversaria, ha messo dentro un grande assist di Ugherani.

L’arrembaggio nei secondi finali da parte di Pistoia, anch’essa con il portiere di movimento, non ha sortito effetti sperati per gli ospiti. Anzi, c’è stato il tempo e lo spazio anche il per il terzo gol della Sandro Abate, realizzato da Alex a porta sguarnita.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top