Flash News
Home » sport » Altri sport » Sandro Abate – Meta Catania 3 – 2, gli Irpini superano gli Etnei sul filo di lana
Sandro Abate – Meta Catania  3 – 2, gli Irpini superano gli Etnei sul filo di lana

Sandro Abate – Meta Catania 3 – 2, gli Irpini superano gli Etnei sul filo di lana

Sandro Abate – Meta Catania 3 – 2

Sandro Abate: Perez, Ugherani, Abate, Dalcin, Avellino, Zampetti, De Luca, Santoro, Creaco, Alex, Richar, Pazetti, Danicic, Rizzo. All. Fausto Scarpitti.

Meta CataniaDovara, Rossetti, Silvestri, Alonso, Galan, Messina, Campoy, Vaporaki, Cruz, Musumeci, Taliercio, Carbone, Manservigi, Tornatore. All. Alberto Riquer.

Arbitri: Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia), Martina Piccolo (Padova) Crono: Giovanni Beneduce (Nola).

Marcatori: all’11’00” Gutierrez, al 16’00” Musumeci (C), al 23’30” Avellino, al 32’00” Alonso (C), al 39’52” Avellino.

E’ stata una sfida giocata a viso aperto, quella tra Irpini ed Etnei al Paladelmauro. La compagine di Scarpitti ha avuto la meglio su quella di Riquer proprio nei secondi finali, grazie ad un gol di Lucio Avellino. E’ stata una gara molto equilibrata, dall’inizio alla fine, con entrambe le contendenti che avevano una gran voglia di portare a casa il risultato pieno.

I Verdeblu erano scesi in campo con un solo obiettivo, far dimenticare la brutta sconfitta rimediata sabato scorso a Manfredonia, che poteva far scivolare addirittura fuori dai play off gli Avellinesi, vista la grande bagarre alle spalle delle prime quattro. Al cospetto di Dalcin e compagni una Meta Catania bisognosa di punti per evitare i play out. Gli ingredienti c’erano tutti per assistere ad un match a viso aperto, senza risparmio di energie e senza lasciare nulla di intentato. Ed è stato proprio cosi: le due squadre non si sono per niente risparmiate e lo spettacolo non è mancato.

Rocambolesco ed avvincente l’alternarsi delle reti, con la Sandro Abate in vantaggio con il suo pivot, Gutierrez, che ha sbloccato il risultato, poi il primo pareggio dei Catanesi con Musumeci. Lucio Avellino, tre mminuti dopo l’avvio della ripresa ha riportato nuovamente in vantaggio i Verdeblu. Ma Catania ha impattato con Alonso al 32esimo. Il match sembrava destinato ormai a chiudersi sul due pari, ma ad otto secondi dalla sirena finale, nuovamente Avellino ha dato la gioia della vittoria ai tifosi avellinesi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top